top of page

The Sand Box - Aggiornamento

Nel 2021, il layer di #TheSandBox ha registrato cifre da capogiro; sia per i propri investitori che per il team dietro il progetto. Per questo motivo i nostri analisti hanno deciso di entrare all'interno dei conti aziendali per capire effettivamente come la situazione " #metaverso " si sta evolvendo in termini pratici.





LE STIME DI ARK INVESTMENT

Nel periodo della tanto discussa comunicazione di Mark Zuckerberg della trasformazione di Facebook in #META, la rinomata Cathie Wood, CIO e CEO di #ARK Investment ha rilasciato un report all'interno del quale sono esposte le stime dei suoi analisti riguardo le revenue da "metaverse" con un forecast fino al 2025. Come potete vedere dalla nostra rappresentazione sotto riportata, le entrate legate all'advertising da social media rappresenterà l'entrata principale. Niente di diverso rispetto alle entrate dei classici social network. Lo stesso ex. #Facebook nei bilanci mostra una prevalenza delle entrate categorizzate ADS. Ciò che colpisce è il fatto che, con il metaverso, le revenue da social media ads dovrebbero aumentare. Un ulteriore entrata consistente e sopra tutto "nuova", è quella derivante dal "live entertainment". Lo streaming diventerà parte attiva della nostra vita? Oppure lo è già? La cosa che salta subito all'occhio è l'impatto poco rilevante del #gaming. Ma è naturale; non è certo il gaming decentralizzato che porta incassi. Questo non significa però, che in molti metaversi, non possa rappresentare un aspetto centrale. Resta il fatto che il pubblico interessato al gaming è monetizzabile tramite le ADS ed il live entertainment. Per questo reputiamo #TheSandBox, seppur orientato al gaming, un metaverso comunque molto solido.



IL GAMING SU THESANDBOX

Come ben saprete, TheSandBox ha come core business quello di creare un layer del metaverso orientato al #gaming. La novità legata a questo strato sono le funzionalità di gioco tokenizzate. L'ecosistema di TheSandBox propone al grande pubblico, sotto forma di #NFTs, una serie di asset di particolare natura: #ASSETS: immagini 3D create direttamente dai players #GEMS: Risorse particolari il cui valore è dovuto al BURN di token SAND #CATALYST: Asset creati direttamente dal BURN di token SAND #GAMES: L'insieme di una combo di asset uniti per dare vita ad un esperienza interattiva #ESTATE: Una combinazione di singole LAND per creare una specie di parco giochi #INGAMETOKEN: Sono asset speciali creati dalla combinazione di più NFTs . (Catalyst + GEMS + ASSET = IN GAME TOKEN)




I GUADAGNI DI THESANDBOX

Il 2021 è stato un anno molto profittevole per chiunque abbia interagito con il layer di TheSandBox. Il Q4 si pone senza ombra di dubbio il trimestre migliore della storia di questo #layer. Possiamo notare che, l'entrate principali derivano sostanzialmente dalle commissioni generate dalla compravendita dei terreni e delle loro NFTs. Non si parla di gaming, advertising o live entertainment ma fra le key metrics c'è la compravendita di NFTs. Appare quindi lecito domandarsi se, il metaverso decentralizzato sia o meno una speculazione del momento oppure se sia solo il preambolo di quello che a tutti gli effetti sarà un nuovo modo di vivere la vita. Questo perchè, qualora il business principale di TheSandBox sia quello di guadagnare solo dalle commissioni generate dal #marketplace, quale valore avrebbero i token oggetto della compravendita? I più fedeli al progetto fanno notare che in realtà le entrate derivanti dalle commissioni del Marketplace siano attribuibili alle entrate da social media ads. Questo perchè, comprare un terreno significa avere una certa visibilità e reputazione nel mondo crypto, specie quello legato alle NFTs. Appena acceduti alla mappa di TheSandBox, non è possibile evitare di notare i plot di #ATARI, #Binance, #Socios, #BoredApe ecc ecc. Avere un terreno su TheSandBox non so attribuisce un certo Status Quo ma fa indirettamente pubblicità al proprio marchio. Fortunatamente, TheSandBox si presenta come una realtà ben più grande. Probabilmente sarà solo una questione di tempo prima di poter assaporare il sapore di alterativa sociale.




I TERRENI PIU' APPETITOSI

Il prezzo medio delle LAND di TheSandbox si è apprezzato da $ 1.308 alla fine del terzo trimestre a un prezzo medio di $ 11.364 entro la fine del quarto trimestre. I #Plot in The Sandbox sono separati in parcelle da 1x1, 3x3, 6x6, 12x12 e 24x24. La mappa di calore riportata quà sotto mostra i grafici che hanno visto il più alto #volume di scambi aggregati sul mercato secondario. Questa mappa è molto importante per i trader di terre virtuali in quanto permette all'investitore di capire quale sono le zone più liquide e più interessanti. E' naturale che in quelle zone, i trader saranno anche disposti a pagare un prezzo più alto del floor price, viceversa nella zone con meno volumi di scambio, i prezzi ambiti saranno quelli nelle vicinanze del floor price. I plot blue scuri sono i meno scambiati. I plot rossi sono quelli più scambiati. Quindi cari trader, attenzione: non tutti i terreni storicamente sono risultati facilmente smobilizzabili.



NOVITA' DI THESANDBOX

Nonostante i piccoli assaggi che il team di TheSandBox ha regalato lasciando aperta qualche giorno la versione Alpha, per il momento non è ancora disponibile una vera e propria game experience. Entro i prossimi due trimestri, i creatori rilasceranno una varietà di esperienze gioco (#TheWalkingDead) ed eventi digitali quali ad esempio concerti da parte dei LAND owners più famosi (#SnoopDog,#Deadmau5).



CONCLUSIONE

Pensiamo che TheSandBox sia solo agli inizi del proprio percorso. Lo dimostra il fatto che, le prime vere e proprie esperienze gioco verranno rilasciate nei prossimi mesi. Ciò che non va troppo a genio ad i nostri analisti è il fatto che TheSandBox ha previsto una continua e graduale distribuzione delle LAND per tutto il 2022. Sappiamo benissimo che, se aumenta la Supply, naturalmente, diminuisce il prezzo. A breve TheSandBox aprirà la propria #DAO e darà la possibilità ai land owners di proporre modifiche al progetto. Da parte nostra ci sarà certamente un appello ad una miglior gestione della distribuzione delle terre.


Commentaires


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page