top of page

Meglio Ethereum (ETH/USD) o Bitcoin (BTC/USD) per cavalcare la bull-run?

Dal momento del lancio di Ethereum (ETH/USD) nel luglio del 2015, la criptovaluta ha rapidamente guadagnato popolarità ed è diventata la seconda più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato, subito dopo Bitcoin (BTC/USD). Questo confronto tra i due giganti delle criptovalute offre uno sguardo approfondito sulla loro performance relativa nel corso degli anni.






Il Lancio di Ethereum: Un Nuovo Paradigma per le Criptovalute


Ethereum è stato proposto per la prima volta nel 2013 dal programmatore russo-canadese Vitalik Buterin. L'obiettivo era creare una piattaforma blockchain programmabile che andasse oltre le funzionalità limitate di Bitcoin. L'anno successivo, nel 2014, la presale di Ethereum ha raccolto oltre 18 milioni di dollari, consentendo lo sviluppo del progetto.

Il 30 luglio 2015, Ethereum è stato ufficialmente lanciato, segnando l'inizio di una nuova era per le criptovalute. A differenza di Bitcoin, che è principalmente una valuta digitale, Ethereum è una piattaforma che consente agli sviluppatori di creare contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate (DApp) sulla sua blockchain.


Ethereum vs Bitcoin: Un Confronto di Prezzi


Al momento del lancio, il prezzo di Ethereum era di circa 0,30 dollari per ETH. Negli anni successivi, ETH ha sperimentato variazioni significative di prezzo, spesso in connessione con gli sviluppi sulla piattaforma e nel settore delle criptovalute in generale.

Bitcoin nel 2015:

Al momento del lancio di Ethereum, Bitcoin era già consolidato come la principale criptovaluta. Nel luglio 2015, il prezzo di Bitcoin oscillava intorno ai 250 dollari. La sua capitalizzazione di mercato superava i 4 miliardi di dollari, rappresentando oltre l'80% della capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute.

Ethereum nel 2017:

Un momento chiave per Ethereum è arrivato nel 2017, quando il prezzo di ETH ha iniziato a salire rapidamente. A giugno 2017, il prezzo di Ethereum aveva superato i 400 dollari, e entro la fine dell'anno, aveva raggiunto un massimo storico di oltre 1.400 dollari a gennaio 2018. La capitalizzazione di mercato di Ethereum ha superato i 130 miliardi di dollari in quel periodo.

Nel frattempo, Bitcoin ha continuato a mantenere la sua posizione dominante, con un prezzo che ha superato i 19.000 dollari a dicembre 2017. La capitalizzazione di mercato di Bitcoin ha raggiunto oltre 320 miliardi di dollari, rappresentando ancora una volta la maggior parte del mercato delle criptovalute.

Le Fluttuazioni del 2018 e oltre:

Dopo il boom del 2017, sia Ethereum che Bitcoin hanno sperimentato un periodo di correzione di prezzo nel 2018. Il prezzo di Ethereum è sceso sotto i 100 dollari, mentre Bitcoin è scivolato sotto i 4.000 dollari. Queste fluttuazioni sono state in parte attribuite a preoccupazioni legate alla regolamentazione, alla sicurezza e alle questioni di scalabilità.


Ethereum vs Bitcoin nel 2021:


Nel corso degli anni successivi, sia Ethereum che Bitcoin hanno conosciuto fasi di crescita e declino. Nel 2021, Ethereum ha sperimentato una significativa ascesa dei prezzi, spinta dalla crescente adozione delle applicazioni decentralizzate e dalla popolarità delle finanze decentralizzate (DeFi) e dei token non fungibili (NFT). A settembre 2021, Ethereum ha raggiunto un nuovo massimo storico di circa 4.000 dollari.

Nello stesso periodo, Bitcoin ha superato i 60.000 dollari, segnando anch'esso un nuovo record. Nonostante la forte concorrenza da parte di Ethereum e di altre criptovalute, Bitcoin ha mantenuto la sua posizione come riserva di valore digitale e asset di criptovaluta più riconosciuto.

Comments


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page