Market Update - Cryptovalute Maggio

"Questa mattina ho controllato il mio portafoglio e... sta continuando a scendere!?".



Ecco cos'è Goblin Town in Crypto, signore e signori... non è mai stato un bel posto e mai lo sarà!


A meno che non siate in short al 100% con il vostro portafoglio completo da qualche settimana, starete provando le pene dell'inferno (ci riferiamo agli hodlers).


Scherzi a parte, la massiccia influenza macro con l'aumento dei tassi di interesse per domare l'inflazione, inoltre l'IPC di ieri è risultato più alto del previsto, il che lascia intendere che la FED alzerà nuovamente i tassi a breve. Poi c'è stata la cattiva gestione dei fondi da parte di Terra che ha aggravato ulteriormente la situazione, scaricando notevoli quantità di BTC sul mercato (trovato l'articolo quì). Nel complesso, non è stata una grande settimana per le criptovalute.


Quando si risolverà?

Nessuno può saperlo, ma questo può essere considerato "l'inizio della fine del fondo" - il che significa che il fondo è sempre più vicino nel tempo (parliamo di settimane, non ore).


È il primo crollo?

No, il mercato è sopravvissuto a ogni singolo crollo da quando esiste BTC, senza eccezioni (shitcoins escluse). Ci sono due facce della medaglia: una è che si tratta di drawdown molto dolorosi, l'altra è che la svendita si applica a ogni singolo asset, anche a quelli fondamentalmente solidi.



Cosa facciamo adesso?

I prezzi sono cambiati, il modo di pensare è sempre lo stesso.


Ci sono progetti che seguiamo da molto tempo, progetti solidi e consolidati nel tempo, con round di investimenti alle spalle e revenues da miliardi di dollari all'anno. Sfrutteremo questo momento storico per incrementare alcune delle posizioni nel nostro portafoglio crypto e per sviluppare una potenziale watchlist di progetti NFT, per la prossima bull run.


Se ci guardiamo intorno, possiamo notare molti entry points interessanti, tuttavia siamo certi che il DIP non è stato raggiunto e quindi non andremo ad investire gran parte della nostra liquidità, almeno non ora.


Tra i prezzi più allettanti, vorremmo segnalare DYDX.

Il prossimo FTX decentralizzato, come abbiamo già menzionato, è l'unico exchange decentralizzato che andrà a distribuire il 100% delle revenue all'interno dell'ecosistema, entro la fine del 2022. Il prezzo di scambio è di 1,95 dollari. Il nostro piano iniziale prevedeva l'acquisto di DYDX nella fascia ($3-$5), ma vedendo che le cose non miglioravano ci siamo trattenuti per un po' e siamo ovviamente contenti di averlo fatto. Indipendentemente dal prezzo, tuttavia, i fondamentali di DYDX stanno migliorando e il prezzo li raggiungerà nel tempo. Il prezzo potrebbero scendere ulteriormente, ma già adesso stiamo avendo la possibilità di acquistare DYDX ad una valutazione molto bassa.


Lo sappiamo, questo grafico è la cosa più Bearish mai vista, ma sappiamo tutti come funziona il mercato crypto!

Detto ciò, DYDX è soltanto un esempio.

Ma ecco cosa si deve tenere a mente in questo momento:


Questo non è il primo crollo del mercato e non sarà l'ultimo, sono dolorosi e spiacevoli, i recuperi non sono mai così rapidi come si vorrebbe e i prezzi scendono sempre più di quanto ci si aspetti, ma alla fine della giornata i recuperi avvengono e qualche mese dopo le persone si guarderanno indietro e pensaranno: "Accidenti, mi sono perso l'acquisto di X a questa super-sottovalutazione perché ero troppo occupato a lamentarmi del mio drawdown".


NFT ARE DEAD (?)

La stessa cosa vale per il panorama NFT. Per quanto sia un mercato estremamente giovane e rischioso, i non fungible tokens si sono rivelati degli asset d'investimento da non sottovalutare. Sono stati e continuano ad essere nel mirino dei fondi d'investimento della Silicon Valley: le collezioni di Moonbirds, BAYC e CloneX (RTFKT) ne sono la costante conferma.


I volumi, sebbene siano inferiori a quelli di aprile, sono importanti.

I media e gli haters degli NFT amano gridare al vento la frase:" NFTs ARE DEAD". Senz'altro sono state settimane dure per il mondo dei ''JPEG'', caratterizzate da eventi spiacevoli come la GAS war di Otherside, seguito dal crollo del mercato e dalla notizia dei 3 RUG PULLS del fondatore degli AZUKI (uno dei progetti più capitalizzati nel panorama NFT).

Ma i dati parlano chiaro:

VOLUME MENSILE: $1.7 miliardi nel mese di Maggio

VOLUMI GIORNALIERI

Il termine "Dead" ci sembra fuoriluogo, visto che parliamo di un volume di quasi 2 milardi di dollari, in sole due settimane.



META Platform

Dal fronte META di Mark Zuckerberg ci sono molte novità che coinvolgono gli NFT e la Web3.


Per menzionarne una, Instagram integrerà gli NFT all'interno della piattaforma. I creators avranno finalmente la possibilità di monetizzare il proprio lavoro, ottenendo dei ritorni economici oltre che agli inutili likes.


Ma qual'è l'aspetto migliore di questa integrazione?


Instagram supporterà inizialmente Ethereum e la rete Polygon, in quanto più economica ed eco-friendly. Sarà necessario che gli utenti colleghino i propri wallet al social network. Successivamente anche Flow e Solana verranno integrate.


Mark ha inoltre affermato che l'intero Metaverso che stanno costruendo sarà interoperabile con altri layer del metaverso e che supporterà quindi diverse blockchain.


Ciò significa che le collezioni NFT attuali, potranno essere utilizzate anche in un contesto "centralizzato" come quello di Meta.




Continuiamo l'argomento sul nostro server Discord...

32 visualizzazioni