top of page

FTX reazione a catena: chi sarà il prossimo a crollare?




Nei documenti presentati da Kroll è incluso un elenco di 102 debitori, tra cui numerose entità associate ad Alameda Research, nonché FTX, che hanno presentato istanza per la protezione dal fallimento del Capitolo 11 e si sono mossi per l'amministrazione congiunta.

Il documento nomina individui e organizzazioni che vanno da detentori di partecipazioni del 5% o più, giudici fallimentari, professionisti, prestatori di banche e agenti amministrativi, controparti contrattuali e debitori. Sono anche nominati amministratori, funzionari, affiliati noti, professionisti del corso ordinario e proprietari terrieri, nonché parti legate alle assicurazioni, al contenzioso e, infine, alle agenzie governative di regolamentazione e fiscali.


Vi stupirete di scoprire che nell'elenco dei debitori erano presenti:


Banche ed Enti Finanziari
  • Bank of America

  • Circle

  • JPMorgan Chase Bank, N.A.

  • Wells Fargo

  • Silvergate Bank


Autorità fiscale/Agenzie governative/di regolamentazione
  • Securities and Exchange Commission

  • Commodity Futures Trading Commission

  • Department of Justice - National Crypto Currency Enforcement Team


Venditori privati
  • Facebook/Meta

  • Apple.

  • CoinDesk



Gli analisti su Twitter propongono interessanti spunti riguardo i collegamenti societari.

Questo Tweet del rinomato Frank Chaparro elenca anche altre realtà direttamente collegate a FTX non presenti nell'elenco sopra riportato.


Il gruppo di Research di the Block aggiunge questo infogramma molto rappresentativo della situazione finanziaria collegata a FTX:

Molti bookmaker attivi su blockchain hanno addirittura aperto scommesse riguardo il prossimo grande crollo del settore crypto. Alcuni di questi stanno addirittura raccogliendo enormi quantitativi di capitali.

Comments


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page