top of page

Crypto.com può veramente fallire?



Dopo FTX, i timori di un'insolvenza di Crypto.com diventano sempre più reali.

L'exchange ha speso somme esorbitanti in campagne di marketing all'inizio di quest'anno, incluso il famigerato "Fortune Favors the Brave" e i diritti sul nome dello stadio di basket dei LA Lakers. Ha anche pubblicizzato tassi d'interesse alti per gli staker del suo token CRO che si è guadagnato una confutazione da parte di molti youtuber.

Impossibile quindi non notare certe somiglianze con FTX, quindi la fiducia in Cronos sta subendo un forte ridimensionamento al ribasso.



Qual è il rischio derivante dal detenere crypto su crypto.com?


Il primo problema è stato evidenziato da Nansen il quale suggerisce che Crypto.com detenga poco più del 30% di bitcoin mentre il resto del patrimonio sembra essere investito in altcoin dal valore incerto, tra cui grandi scorte di Shiba Inu e Chiliz. Il 9 novembre, Crypto.com ha promesso di pubblicare prove verificate delle riserve per dissipare le voci d'insolvenza.


L'11 novembre, Crypto.com ha pubblicato un post sul blog in cui affermava di detenere riserve per quasi tre miliardi di dollari, inclusi 53.024 BTC e 391.564 ETH.

Però, il 9 novembre Crypto.com ha sospeso depositi e prelievi di USDC e USDT sulla blockchain di Solana.


Marszalek, il fondatore, ha inoltre rivelato che l'esposizione di Crypto.com a FTX era inferiore a $10 milioni, contrariamente alla precedente cifra menzionata di $1 miliardo. La maggior parte è stata recuperata, ha detto il capo dell'esecutivo.

"Non diamo prestiti a terzi, non ci assumiamo rischi di controparte, non possediamo nemmeno Tether ".


Tuttavia, Marszalek ha anche confermato che il 20% delle riserve di Crypto.com sono in SHIB "perché riflette ciò che i clienti hanno acquistato, è 1:1".

Resta da vedere se Crypto.com sarà coinvolto o meno in una decaduta come FTX. Tuttavia, ha adottato alcune misure per dissipare le critiche, inclusa la pubblicazione di alcune informazioni, la promessa di condurre presto un audit e l'adozione di misure per proteggersi da un potenziale tracollo di asset basati su Solana come USDC e USDT.


Comments


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page