top of page

Cos'è Doodle? La collezione NFT paragonata alla 'Apple'

Doodles viene spesso paragonato alla Apple degli NFTs, vediamo perchè...


Doodles è una raccolta di 10.000 PFP Community-Driven. Come suggerisce il nome, i disegni sono basati su scarabocchi. Questi includono gatti, alieni, scimmie mascotte, ecc. Originariamente disponibili a partire da un valore di 0,123 ETH, i Doodles hanno ora un prezzo minimo di 8.35 ETH (13/09/2022), ma perché e come? Esploriamo...




Il Team


Il team è completamente DOXXATO e c'è da aggiungere che molti di loro hanno fatto parte del team dietro Crypto Kitties (uno dei primi progetti NFT di successo).


Tra di loro ci sono Evan Keast alias "Tulip" (uno dev OG del settore), Jordan Castro (ex PM di Crypto Kitties) e l'importante designer "Burnt toast", che ha lavorato a diversi progetti NFT di successo.



Una cosa che rende questo progetto diverso dagli altri è il livello di esperienza del team. Jordan stesso è coinvolto nello spazio NFT dal 2013! Tuttavia, solo perché qualcuno è in giro da molto tempo, non significa automaticamente che sia bravo in quello che fa, giusto?

Diamo quindi un'occhiata più approfondita.



Cosa rende il progetto diverso?

Doodles è un progetto che si concentra molto sull'approccio community-first e non ha paura di correre rischi. Un esempio è quello che fecero al tempo del mint. Il team chiuse il proprio Discord (non era comune a ottobre 2021) e ha avuto un mint price decisamente sopra la media a 0.14, la maggior parte dei progetti era sempre inferiore a 0,1.


Tuttavia, Doodles non è stata l'unica collezione ad aver adottato questo approccio, quindi cosa la distingue?


  • Innanzitutto, dispone di una "Doodlebank" in cui ogni holder può presentare una proposta al team. Questa è disponibile a tutti i membri del team e rende trasparente ogni proposta. Molti progetti dichiarano di offrire questo tipo di funzione, ma di rado viene messa in pratica, gli unici che la rispettano con costanza sono i Cyberkongz di cui parleremo prossimamente.


  • I Doodle hanno anche organizzato eventi IRL. Molti progetti NFT dichiarano che il loro obiettivo è organizzare eventi dal vivo. Ma Doodles è uno dei pochi ad averlo fatto davvero e con successo, oltre ai vari eventi organizzati tra NFT NY e NFT LA.



Quando? All'inizio del 2022, Doodles ha organizzato un "NFT party" per gli holders di Doodle, in collaborazione con Shopify, partner e "holder" di Doodles.


  • Stile artistico differente e ormai iconico. Se ci guardiamo intorno possiamo notare molti progetti simili agli altri, che sia per il design, colore, forme ecc. Doodles ha un approccio più colorato e rivolto a un pubblico più ampio. È qualcosa che si rivolge a community alternative: family-friendly, queer community (aka LGBT) e la community di coloro che sono contro gli ape (ovviamente stiamo scherzando).


  • Hanno anche il loro merchandising; tuttavia, la maggior parte delle collezioni NFT lo ha, perciò non è qualcosa di così rilevante.



Un problema apparente di Doodles è che non c'è una vera e propria utility. Sebbene la community sia grande e nota, Doodles non offre nulla di più di una bella pfp.


Ci chiediamo quindi se possa essere sostenibile nel futuro. La nostra risposta è, qualora il mercato degli nft (come lo conosciamo noi) continui ad esistere in futuro, Doodle continuerà a giocare un ruolo chiave, anche senza una vera utility. Dopotutto, non è sempre la chiave principale per una collezione di successo.


Tuttavia, i Doodle hanno cercato di innovare il panorama NFT, intruducendo alcuni aspetti interessanti nella loro roadmap.



Space Doodles


"Space Doodles" sono astronavi uniche per ogni Doodle del gruppo originale di 10.000. Gli holders possono mintare un'astronave, creata con oltre 200 attributi. Prima, però, dovranno trasferire il Doodle selezionato per ottenere il proprio Space Doodles e attraversare il cosmo. Aspetta, quindi questi sono nuovi NFT?!



No, non si tratta di nuovi NFT, ma piuttosto di controparti degli NFT esistenti.


Come spiega il team, è possibile averne solo una alla volta. Ma come funziona? Quando si vuole uno Space Doodles, bisogna trasferire un Doodle per ottenere uno Space Doodles. Se si rivuole il proprio Doodle OG, basta scambiare la propria astronave.


Ciò non rappresenta ceramente un Airdrop, quindi perché hanno fatto questo?

Si può solo ipotizzare che sia per far sentire gli holdersi di "Doodle" come se avessero una maggiore utility, senza abbassare il livello del Doodle esistente.



Ricapitolando, acquistando un Doodle si ottiene:


  • Accesso alla community.

  • Accesso agli eventi IRL.

  • Accesso a contribuire e apportare modifiche al progetto.

  • Possibilità di trasformare il vostro in uno Space Doodle.


Airdopds


Agli Holders di Doodles, oltre al "solo apparente" Airdrop di Space Doodles, sono stati airdroppati due assets nel corso del 2022:



Dooplicator è una collezione di 10k dispositivi NFT che vivono sulla blockchain di Ethereum. Ogni holder di Doodles può fare il free claim di un Dooplicator per ogni Doodles che possiede. Il Dooplicator rappresenta un dispositivo di potenziamento che consentirà agli holders di duplicare i tratti OG più rari in Doodles 2.





I Genesis Box sono 24K scatole di oggetti indossabili per Doodles 2. All'interno sarà possibile trovare un raro assortimento di abbigliamento e accessori vari.


Doodles 2 è una collezione di NFT dinamici che possono cambiare aspetto. Poiché i nuovi Doodles potranno cambiare aspetto, la società ha introdotto la Genesis Box, che contiene accessori e capi di abbigliamento rari progettati per gli NFT.





$54 Million Doodles Capital Raise


In un contesto generalmente cupo per il mercato dei token non fungibili (NFT), la collezione Doodles ha raccolto ieri (13/09/2022) 54 milioni di dollari di fondi azionari, con il sostegno della Seven Seven Six del cofondatore di Reddit Alexis Ohanian. Hanno partecipato alla raccolta anche Acrew Capital, FTX Ventures e 10T Holdings.


Secondo NFTPriceFloor, la collezione di 10k PFP ha un valore collettivo di circa 121 milioni di dollari. BAYC, la principale collezione NFT, ha una valutazione di mercato di 1,27 miliardi di dollari.


L'azienda prevede di utilizzare i proventi dell'afflusso di capitale, che secondo FTX Ventures porterà la sua valutazione a 704 milioni di dollari, per espandersi nei settori della musica e del gaming, settori NFT che stanno attirando un interesse crescente.


Il mercato, a seguito di questa notizia, ha reagito positivamente. I volumi della collezione e dei suoi airdrop sono aumentati del 1100%, tuttavia il pump è durato meno di 24h e il floor price sembrerebbe tornato sul livello precedente:






Conclusione


Complessivamente, Doodles è una delle collezioni NFT di maggiore successo. Abbiamo analizzato i punti chiave ed è evidente che il team ha svolto un ottimo lavoro: products, community, collaborazione e multeplici rounds di investimenti, il tutto in un solo anno.


Doodles è indubbiamente una bluechip e qualora questo mercato, estremamente nuovo e volatile, tornasse ai volumi storici di Gennaio, vedremo probabilmente Doodles tornare a performare.


Infine vorremmo aggiungere che il mondo degli NFT è in continuo mutamento. Il mercato attuale non è lo stesso dello scorso anno, e non parliamo di volumi, bensì di utility. Questo vuol dire che il modo in cui vediamo ed utilizziamo gli NFT adesso, potrebbe essere molto diverso nel giro di pochi anni ( o forse mesi), perciò bluechip come Doodles dovranno essere in grado di cavalcare i prossimi trend e adattarsi agli sviluppi e le innovazioni che ci saranno.


Purtroppo non possediamo nessun Doodles, ma siamo entrati nel secondo Airdrop della collezione, acquistando un Genesis Box.




Continuiamo la conversazione nel nostro Discord 👋

Comments


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page