top of page

Cos'è la DeFi (Finanza decentralizzata)?

Se sei nel settore delle crypto da un po' di tempo, è probabile che tu abbia già sentito parlare di DeFi. Che cos'è?


DeFi sta per finanza decentralizzata. Rappresenta un ecosistema nel quale le transazioni non sono validate da una “autorità centrale”, ma da un Network peer-to-peer decentralizzato.

Puoi pensarla come una Wall Street on-chain.

Nella Finanza Tradizionale invece, la centralizzazione gioca un ruolo chiave nella struttura istituzionale. Difatti, le transazioni seguono uno schema tradizionale che basa l'intera validità della struttura sulla fiducia posta nei confronti di un autorità centrale.

Sebbene siano ancora le istituzioni finanziarie classiche, quali ad esempio le banche, ad offrire la maggior parte dei prodotti di investimento al pubblico, la finanza decentralizzata sta prendendo sempre più piede nel panorama degli strumenti finanziari.

La DeFi offre esattamente gli stessi prodotti tradizionalmente conosciuti ma in modo decentralizzato. La differenza?

Prima di tutto la custodia dei fondi. Nella CeFi (Finanza Centralizzata) l'utente è fuori dalla custodia dei fondi in quanto sarà la banca a possedere fisicamente i vostri strumenti finanziari. Nella DeFi L'utente ha la piena autorità sulla custodia dei propri fondi. Inoltre, poiché la maggior parte dei protocolli sono open source, chiunque può contribuire o creare la propria versione. Questo a promozione di una costante innovazione che si traduce in un tasso di crescita del progresso tecnologico molto più rapido. Il processo di sviluppo di sistemi centralizzati è vincolato ad una serie infinita di regolamentazioni che di per se servono proprio a controllare l'attività dell'autorità centrale.

Il vantaggio principale della DeFi deriva dalla componibilità che consente agli sviluppatori di creare prodotti che sarebbero semplicemente impossibili in TradFi (finanza tradizionale).


Un esempio di tale prodotto è Alchemix, progetto ampiamente trattato in passato.


Alchemix ti consente di reimmaginare il potenziale della DeFi fornendo prestiti istantanei altamente flessibili che si ripagano nel tempo.

La TradFi è governata dagli umani mentre la DeFi è governata dai codici.



Infrastruttura


Le applicazioni DeFi hanno bisogno di un luogo digitale dove prosperare. Un posto dove gli utenti possono interagire con esso.

Come le applicazioni per iPhone sono “stampate” sul sistema operativo iOS, le cosidette dApp (decentralized application) hanno bisogno di una blockchain che supporta gli smart contracts.


Ci sono molte blockchain che offrono dimora alla DeFi:

  • Ethereum ha la maggiore quota di mercato ed è in circolazione da più tempo.

  • Solana sta vedendo una crescita esponenziale, offre molti prodotti DeFi innovativi e consolidati.

  • Binance Smart Chain ha molte dApps ma sono altamente centralizzate, il che è un controsenso.


Oggi la chiamiamo finanza decentralizzata, domani sarà solo Finanza. Ci sono più settori e vari tipi di applicazioni all'interno della finanza e adesso le analizzeremo:


1) Scambi

Gli scambi decentralizzati (DEX) sono le versioni decentralizzate di exchange quali FTX, Binance e Coinbase in cui gli utenti possono scambiare un token con un altro passando dall’Exchange stesso. Ci sono due tipi di DEX in evoluzione:

  • Chain-specific: consente lo scambio tra i token che vivono su una singola blockchain (Uniswap su Ethereum).

  • Chain- agnostic: consente il trading tra asset su blockchain differenti (THORChain).


2) Lending Markets


Lending & Borrowing sono uno dei prodotti finanziari più popolari del pianeta, pensa di prendere un prestito bancario o utilizzare un conto di risparmio. Questo principio è una parte cruciale del sistema finanziario; un esempio decentralizzato è Aave.




3) Derivatives Markets (Mercati dei derivati)


I prodotti che derivano il loro prezzo dallo spot sono chiamati derivati. I due prodotti più popolari sono:

  • futures

  • options.

Nella finanza tradizionale, si dice che il Derivatives Markets ​​si aggiri intorno ai quadrilioni, ma questo include la leva finanziaria. In realtà, il valore effettivo era di $12 trilioni nel 2019.


Per fare un confronto, il landing market aveva una dimensione di circa $7 trilioni nello stesso anno.


C'è una chiara discrepanza all'interno della DeFi tra i mercati dei prestiti e dei derivati ​​poiché quest'ultimo è 10 volte più piccolo del primo in termini di TVL, quindi esattamente l'opposto alla TradFi (finanza tradizionale).


Esempi di mercati derivati ​​sono dYdX, Perpetual Protocol e Synthetix (una volta introdotti i futures).


4) Reddito fisso

Quando presti (land) i tuoi fondi in DeFi guadagni interessi variabili, ciò che può iniziare con un TAEG del 200% in un giorno può diventare il 5% dopo 24 ore.


Con il reddito fisso gli utenti possono guadagnare un rendimento stabile predeterminato.


Esistono diversi modi per strutturare un prodotto del genere in DeFi, i due più popolari sono:

  • Prestito a tasso fisso: questo è il prodotto più semplice all'interno dei mercati del reddito fisso. Yield Protocol é uno dei protocolli che lo offre.

  • Swap sui tassi di interesse (IRS): sebbene questo prodotto sia un derivato, è in linea con il reddito fisso poiché aiuta gli utenti a ottenere lo stesso risultato: prestiti a tasso fisso.

È difficile spiegare l'IRS in poche frasi, ma ti daremo un'anteprima semplificata: la premessa di base è scambiare un tasso di interesse variabile con uno fisso, una tipologia di copertura che blocca un tasso di interesse fisso.


Un protocollo DeFi funzionante su un tale prodotto è: Horizon Finance.


5) Assicurazione

Tutti sentiamo troppo spesso parlare di hack e attacchi al protocollo. Questo è un grosso ostacolo per DeFi e uno dei motivi per cui molte persone preferiscono ancora interagire con le istituzioni TradFi. Immagina di avere i tuoi fondi su un determinato protocollo mentre fornisci liquidità solo per vedere i tuoi beni drenati a causa di un bug o di una vulnerabilità dello smart contract. È qui che il settore assicurativo entra in DeFi.


I protocolli più popolari che offrono prodotti assicurativi DeFi sono Nexus Mutual e InsurAce.


6) Gestione delle risorse

Ultimo ma non meno importante, la gestione patrimoniale. Il mondo dei fondi è un mondo molto complesso che include un'alta barriera di ingresso.


Gli hedge fund possono essere estremamente costosi da impostare e gestire, ciò rende improbabile che si incontri un grande successo o longevità.


La DeFi si occupa di questo riducendo i costi di installazione e gestione: vengono integrati nel codice anziché completati dagli umani. Ci sono alcuni protocolli DeFi che offrono questo, come dHedge, Enzyme Finance (precedentemente noto come Melonport) e Set Protocol.



In conclusione


Gli unici due principi che hanno catturato una trazione significativa sono gli scambi (chain-specific exchanges) e i lending markets.


I restanti settori rimangono nella loro primissima infanzia all'interno della DeFi, il che significa che offrono rendimenti potenzialmente elevati (non consulenza finanziaria), ma ciò significa anche che potrebbero non vedere alcuna trazione per alcuni anni.


Secondo gli analisti di cryptohubble i prossimi due maggiori casi d'uso negli anni a venire saranno il mercato del reddito fisso e i derivati in quanto migliorerebbero notevolmente il mondo della DeFi (non consulenza finanziaria).


Entra sul nostro server Discord privato per restare aggiornate sul panorama crypto e per conoscere altri appassionati.



Comments


Iscriviti alla Newsletter

 

Grazie per l'iscrizione!

Ultimi Articoli

bottom of page